Cos’è il social trading? Si tratta dell’ennesima truffa online legalizzata oppure è una nuova e reale opportunità di guadagno per chi fa trading online? Cerchiamo di scoprirlo in questo breve articolo.

social trading

Iniziamo con il dire che il social trading non è una truffa, si tratta semplicemente di sistemi, integrati nelle piattaforme di alcuni broker, che consentono l’interazione tra i diversi trading. Con il social trading è possibile “spiare” e “copiare” altri trading, simulandone le performance, dopo averne analizzate in dettaglio le statistiche. Ovviamente, bisognerà scegliere piattaforme affidabili in quanto il social trading funziona solo, e solo se, tutti i dati vengono scambiati in tempo reale senza alcun delay. In caso contrario, le perdite saranno veloci e dolorose.


Come si legge in questo post, il social trading è un’ottima opportunità di guadagno per coloro che non possono permettersi di seguire i mercati 24 ore su 24, ma non per coloro che non abbiano maturato le opportune conoscenze e le necessarie esperienze. Infatti anche per “copiare” è necessario un certo stile. Non basta caricare il proprio conto, decidere in che percentuale seguire un trader ed aspettare il momento dei profitti. Bisogna analizzare le strategie di ogni singolo trader, capire in quali mercati opera e soprattutto con quali strumenti. Insomma, si tratta di essere in grado di diversificare anche il proprio portafoglio di trader seguiti. Ovviamente, non si deve per forza copiare ogni operazione, è sempre possibile sospendere le proprie operazioni, farne di altre o copiare con diverse percentuali del proprio portafoglio.

Il social trading di eToro è stato in assoluto il precursore di questa metodologia di trading online si trovano pareri discordanti, come sempre. C’è chi lo elogia sfoggiando i propri profitti e chi parla di malfunzionamenti della piattaforma, ad ogni modo si tratta di un broker che fa social trading da diverso tempo. Come si intuisce il maggior svantaggio del social trading è quello di seguire un trader nel momento in cui sta facendo ottimi profitti, per poi trovarsi ad allocare il proprio patrimonio nel momento in cui questi inizia a subire delle perdite. Ecco perché anche in questo caso è fondamentale diversificare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.