Prestiti Poste Italiane




Fra i vari servizi offerti dall’azienda più famosa di attività postali e finanziarie italiana, ovviamente non potevano mancare i prestiti ed i finanziamenti nelle varie forme e modalità previste dalla normativa. Infatti, riservati a tutti coloro i quali sono titolari di conto banco posta, ma disponibili anche a nuovi utenti non iscritti già a qualche servizio, i prestiti di poste italiane offrono tassi di interesse e modalità competitive nel settore, con tutte le garanzie del caso che l’azienda offre da tempo a tutti i suoi clienti. Prestito Banco Posta è il prestito personale base a condizioni chiare e molto convenienti. Non ci sono spese per l’istruttoria e per il pagamento delle rate e si può chiedere da 1.500 euro a 30.000 euro, rimborsabili in comode frazioni da 12 a 84 mesi.

Ma non è tutto, fra le varie offerte vi è anche il Quinto Banco Posta, prestito personale con la pratica formula della trattenuta della rata direttamente sulla pensione dedicato a tutti i pensionati INPS e INPDAP che cercano un finanziamento che garantisca la tranquillità e la serenità di un rimborso adeguato alle proprie possibilità, e fruibile anche a dipendenti statali con contratti a tempo indeterminato. Prontissimo è invece, il nome del prestito che è possibile ottenere rapidamente anche se non si ha un Conto Banco Posta o un conto corrente bancario qualunque sia l’attività lavorativa e la nazionalità. Da 1.500 a 10.000 euro rimborsabili da 24 a 72 mesi, ideali per l’acquisto di piccoli beni o per il finanziamento degli studi dei propri figli.


Condividi