I segnali di trading: cosa sono e come usarli



I segnali di trading sono degli strumenti che vengono utilizzati dai commercianti di Forex di tutto il mondo, e servono principalmente per aiutarli a prendere delle decisioni drastiche ed immediate sulle loro operazioni. Si tratta dei più importanti mezzi che un trader possa scegliere di usare per massimizzare i suoi risultati e a seconda dei broker sono disponibili gratuiti o a pagamento.

I vari tipi di segnali di trading

Esistono molti tipi di segnali di trading, ed alcuni siti affidabili, in genere includono delle informazioni precise sulle configurazioni. Il sito STOfs.com è uno dei tanti che li propone e che consente di ottenere l’accesso a un servizio di segnali avanzati e professionali. Avvisi sonori, notifiche e-mail in tempo reale e un corso di trading, sono alcuni esempi delle straordinarie funzionalità extra disponibili per gli utenti di segnali di trading ed offerti dalla piattaforma di Sto. La routine tipica è quella di ricevere i segnali di trading direttamente sull’e-mail o sul telefono cellulare con un messaggio di testo.

Questa routine serve a migliorare la capacità dei trader di tracciare i propri scambi e nel contempo assicura di non perdere le opportunità di acquisto / vendita magari quando sfuggono o perché ci si è collegati in ritardo. I sistemi di segnale cfd online sono diventati oggi molto popolari tra i commercianti e sono disponibili anche in un conto demo, quindi si tratta in questo caso di un ottimo modo per testarli e nel contempo verificare la propria capacità di guadagnare denaro prima di rischiare quello reale. Una volta che ci sente pronti, allora non è il caso di esitare per passare ad un conto reale e guadagnare di conseguenza soldi veri.


Come funziona effettivamente il sistema di segnali di trading?

Quando si lavora con un sistema di segnali, bisogna considerare le transazioni con intervalli di tempo più lunghi, poiché è in questi casi che sono più utili. Inoltre ogni segnale di trading è unico, e si basa su un’analisi diversa del mercato. Nel complesso ci sono due metodi principali che guidano gli esperti di mercato e che producono i segnali. Il primo è un’analisi tecnica del mercato stesso ed include tutte le informazioni precedenti riguardanti il prezzo di un bene e la sua tendenza. Il secondo è basato invece su eventi attuali, e consente di fare l’analisi in prospettiva, quindi cercare di intuire come potrebbero influenzare l’azione sui prezzi per dei periodi di tempo brevi o lunghi. Alcuni sistemi di segnale sono basati inoltre su un’analisi computerizzata e automatizzata del mercato. Un trader esperto impartisce in questo caso al sistema automatizzato come reagire a diversi eventi, e il sistema a sua volta produce i segnali da solo.

La libertà di scelta dei segnali di trading

L’obiettivo principale di un segnale di trading è dunque quello di aiutare un utente a prendere la sua decisione. In genere il broker forex di appartenenza invia delle informazioni sull’andamento dei mercati che in quel momento appaiono tra i migliori mercati della giornata e con essi anche dei potenziali trend di investimento. Tuttavia è importante sottolineare che l’utente non è affatto obbligato ad utilizzarle e quindi può continuare a fare trading secondo le proprie abitudini.

In alternativa ci sono anche dei segnali che rientrano in un contesto definito di “strategia mista” in cui si fondono le posizioni del trader stesso con quelle suggerite dal suddetto broker a cui si è affiliati. In questo caso il fiuto commerciale e l’esperienza giocano un ruolo fondamentale ai fini della scelta definitiva. Infine il consiglio è di seguire sempre e soltanto i segnali inviati dal proprio broker, senza quindi sottoporsi ad inutili e costosi abbonamenti proposti da altri, e con il considerevole vantaggio di ottenerli anche su delle app da scaricare sempre gratuitamente sul proprio smartphone, e quindi con la possibilità di decidere sul da farsi anche quando si è fuori casa.