Broker Forex: chi è l’intermediario finanziario



Il gioco in Borsa online con le valute rappresenta un settore piuttosto redditizio. Nel mercato dei cambi, è possibile comprare e vendere coppie di valute grazie ai servizi offerti dai Broker Forex, detti anche intermediari finanziari. Ma di chi si tratta? Ad onor del vero, il trading online consente di operare direttamente sul mercato anche per conto proprio. Tuttavia, come si legge su laguidaforex.it, occorrerebbe essere dei professionisti con anni e anni di esperienza per cavarsela da soli. Ed è qui che entra in gioco l’intermediario, ovvero un operatore finanziario online che mette a disposizione dei propri clienti tutti gli strumenti necessari per investire nel Forex. Fornendo anche le linee guida per utilizzarli.

Broker Forex: quale scegliere?

Indipendentemente dalla propria sede societaria, un intermediario necessita di una regolare licenza operativa per la fornitura dei propri servizi. Gli istituti di vigilanza borsistica sono svariati in Europa e nel mondo. Nell’area del Vecchio Continente, inoltre, vige la cosiddetta Direttiva MiFID. Si tratta di una normativa che prevede l’uniformità dei servizi finanziari offerti in Europa, con particolare attenzione alla tutela degli investitori, sia per quanto riguarda l’aspetto qualitativo, sia per ciò che concerne la trasparenza informativa. In Italia, l’organo di vigilanza principale è la CONSOB, che sta per Commissione Nazionale per la Società e la Borsa. Una volta stabilita l’affidabilità del broker scelto, il trader potrà concentrarsi sui servizi.


Un intermediario, per essere considerato efficiente, deve innanzitutto consentire al trader l’accesso ad un’area formazione. Nella quale il potenziale investitore possa trovare risorse e strumenti per studiare i mercati e imparare i meccanismi di un’operazione di trading. Seguono poi i servizi aggiuntivi, come la possibilità di visualizzare diversi grafici di analisi tecnica, consultare il calendario economico o attivare determinate funzioni per la gestione del capitale durante un investimento.

La piattaforma di trading: software complesso o facile da usare?

Ovviamente, il servizio principale offerto da un intermediario finanziario è l’accesso alla piattaforma di trading. Ne esistono svariate a dire la verità. Si tratta di software informatici collegati con il sistema del mercato dei cambi. Consentono dunque di inviare un ordine con tutte le opzioni del caso, e di visualizzare i movimenti dei vari asset in tempo reale.

Le suddette sono le funzioni di base. Ma una piattaforma di trading può offrire anche molto di più. I software utilizzati dai migliori broker forex attivi sul web sono semplici e innovativi. In alcuni casi, non è anche necessario scaricare e installare il programma, in quanto lo stesso, realizzato nella forma web based, lavora direttamente online quando l’investitore esegue l’accesso al proprio account. Dunque, investire sulle valute non è affatto complicato. Per chi vuole mettersi in gioco con un’attività redditizia, il Forex è anzi il passo migliore che si possa tentare.