Trasloco: 3 mosse per farlo bene



Stai per cambiare casa e sei preso dall’ansia? Scrivi dei post-it e non dimenticare i passaggi più importanti da fare per il tuo trasloco. Lo stress si placa con la concentrazione, metti in ordine le idee e goditi il momento del trasferimento come una serena occasione di novità.

Trasloco

Ecco una semplice guida che ti indica i punti di riferimento da non perdere d’occhio:

  1. Informarsi e prepararsi: un trasloco non si compie da solo, è un’attività che prevede serietà ed energia. Prima di impacchettare tutta la tua casa in numerosi e grandi scatoloni chiarisci tutti i passaggi. Un trasloco ha un costo e un preventivo. Se decidi di affidarti a delle imprese, prendi in considerazione come prima cosa il costo trasloco. Ogni preventivo varia in base alle condizioni e alle esigenze di chi deve trasferirsi: fai presente quali sono le tue necessità e confrontati sulle questioni su cui hai dubbi.
  1. Fare gli scatoloni: quando si dice preparare un trasloco si pensa subito a una cosa, preparare gli scatoloni. Può sembrare un gioco da ragazzi ma non è sempre così semplice. Per cominciare: scegli cosa mettere negli scatoloni, approfittane per gettare via tante cose inutili o da cui hai sempre fatto fatica a separartene. Può diventare anche divertente riuscire a trovare tanti scatoloni, prova a prenderli fuori dai ristoranti o dai centri commerciali.
  • Consiglio: scegli diverse grandezze in base ai materiali che dovrai trasportare. Tutto questo ordine ti aiuta ad avere le cose sotto controllo e a placare l’agitazione o il nervosismo tipico del trasloco.

Imballare: come?


Per i vestiti e i peluche può risultare semplice, ma imballare è una delle fasi più delicate dell’impresa. Assicurati di avere:

  • Nastri
  • Pluriboll (fogli di plastica con bolle)
  • Fogli di giornale
  • Pellicole per imballaggi
  • Polistirolo (per gli oggetti più fragili, come bicchieri e piatti)

Esistono anche pellicole estensibili per imballaggio e spedizione: vengono usate anche per l’imballaggio dei mobili. L’imballaggio prevede molta attenzione e molto tempo, radunate un po’ di amici e prendetelo come un gioco. Se, invece, volete accelerare i vostri tempi e risparmiarvi questa fatica affidatevi alle imprese di trasloco che cureranno il vostro trasloco nei minimi dettagli.

Fai una lista di oggetti importanti da non dimenticare, ricorda tra tutto i documenti. Tra uno scatolone e l’altro non dimenticare di mettere a norma anche questioni burocratiche legate al trasloco:

  • Il cambio di indirizzo e linea telefonica
  • Disdetta dei contratti luce, Internet, gas e acqua
  • Se ce l’avete, smontate l’antenna satellitare
  1. No stress

Può sembrare tutto molto confusionario, eppure seguire le indicazioni segnate da subito può essere un buon metodo per allontanare le energie positive e viversi al meglio questo cambiamento. Prova a vedere il trasloco come occasione di dinamicità e novità, sfrutta questo periodo per condividere l’esperienza con amici e parenti: tra uno scatolone e l’altro, potrai riscoprire rapporti nuovi. E poi, immagina la tua prossima casa: sognarla ti aiuterà a superare ogni disagio.