Investire nella formazione e nelle lingue: il miglior modo per uscire dalla crisi

studio all’esteroIn questo particolare periodo di difficoltà economica, i giovani devono più che in passato fare una scelta oculata nel selezionare il proprio percorso di studi. Per chi ne ha la possibilità economica, studiare all’estero rappresenta una scelta quasi obbligata, per essere competitivi sul mercato del lavoro a livello nazionale e internazionale, e poter, un domani, rientrare in Italia, con un curriculum arricchito di esperienze di studio all’estero e di lavoro.

Fondamentale è quindi la conoscenza della lingua inglese, che vede la partecipazione di giovani e giovanissimi a vacanze studio estive, corsi di lingue all’estero e corsi di preparazione per scuole superiori e università o master all’estero.

Prende piede inoltre la consapevolezza che occorre investire in un’ulteriore lingua straniera, sia con corso di lingua cinese, araba, russa, tedesca, francese o spagnola in Italia, che con soggiorni studio all’estero in Paesi “nuovi” come la Cina, il nord Africa, la Russia, o la Germania. Leggi tutto “Investire nella formazione e nelle lingue: il miglior modo per uscire dalla crisi”

Nuovi strumenti anti-crisi: i volantini delle offerte online

Nuovi strumenti anti-crisi i volantini delle offerte onlineSui giornali leggiamo che la crisi economica è ormai passata e che non ci dobbiamo più preoccupare di niente. La realtà è ben diversa però da quello che possiamo leggere ogni giorno sui giornali, di sicuro siamo in una fase di recupero ma è anche vero che nelle tasche della maggior parte degli italiani i soldi scarseggiano comunque e che sono molte le persone che ancora non hanno un posto di lavoro fisso. Riuscire a risparmiare è quindi ancora oggi davvero molto importante. Per fortuna che stanno nascendo molti nuovi strumenti anti-crisi che permettono alle famiglie italiane di risparmiare davvero molti soldi pur non dimenticando la qualità dei loro acquisti e mantenendo anche la possibilità di acquistare non solo beni di prima necessità ma di togliersi anche qualche piccolo sfizio che, dobbiamo ammetterlo, non fa mai male. Tra i nuovi strumenti anti-crisi dobbiamo assolutamente anche ricordare Promoqui, una piattaforma online che ci permette di avere sempre a portata di mano le offerte disponibili in ogni punto vendita cittadino. Tutti coloro che sono ad esempio alla ricerca di qualche innovativo strumento tecnologico che possa rendere la vita molto più semplice come un nuovo telefono cellulare ad esempio, un tablet da poter utilizzare anche per il lavoro, una nuova macchina fotografica oppure un computer portatile di ultima generazione possono grazia a Promoqui sfogliare l’ultimo volantino Expert. Direttamente online possono quindi scoprire le offerte dei punti vendita Expert e recarsi così subito in negozio se una di queste offerte dovesse essere davvero vantaggiosa. Leggi tutto “Nuovi strumenti anti-crisi: i volantini delle offerte online”

Compro oro, un po’ di storia

Compro oroLa creazione del sistema di gold standard monetario segnato nel 1875 è stato uno degli eventi più significativi della storia del mercato valutario Forex. Dato che i paesi allegavano una quantità di moneta pari al un’oncia d’oro del prezzo dell’oro cambia tra due valute è diventato il primo mezzo standardizzati di cambio delle valute nella storia. Da qui anche la nascita in futuro di molte aziende dedite al compro oro. La prima guerra mondiale ha portato con sé il crollo del gold standard a causa delle maggiori potenze europee che non avevano abbastanza oro preferendo a questo la moneta al fine di completare i grandi progetti militari. Il gold standard è stato utilizzato ancora una volta tra le due guerre, ma per l’inizio della seconda guerra mondiale la maggior parte dei paesi hanno ancora una volta lasciato cadere, ma non l’oro ha perso il suo posto come l’ultima forma di valore monetario. Leggi tutto “Compro oro, un po’ di storia”

Scuola e lavoro, sradicamento di un luogo comune

Scuola e lavoroSpesso ne abbiamo parlato e spesso abbiamo detto che la crisi non è solo la diretta conseguenza di un problema legato alle aziende e quello che si produce, le attuali difficoltà di tipo economico sono anche il risultato di un equivoco di fondo che ha interessato i giovani. Per anni il senso comune o il modo di pensare di tutti è andato nella direzione sbagliata, producendo una scuola che non solo non insegna nulla ai suoi alunni ma che vive formando i giovani a un modo di vedere le cose completamente sbagliato. Questo equivoco ha riguardato l’orientamento di studi negli anni che sono più importanti per un ragazzo, quelli legati alla scelta dell’istituto superiore, anni nei quali decide se è più consigliabile imparare un mestiere e trovare lavoro o vivere una cultura generalista. L’errore del luogo comune e del comune vivere le cose di tutti i giorni ha portato in questi anni molti giovani a vedere nei licei la soluzione migliore, la scuola nel corso del tempo ha prodotto una generazione di persone colte che hanno studiato. L’equivoco di fondo è stato quello legato al modo di apprendere le nozioni, per anni si è pensato che in fondo la cosa più importante fosse imparare, conoscere e imparare come una sorta di conoscenza fine a se stessa. Leggi tutto “Scuola e lavoro, sradicamento di un luogo comune”

Prestiti personali ai protestati

Vi sembra impossibile che i protestati possano accedere alla richiesta di prestiti personali on line o in sede? Il protestato è quella persona che ha avuto problemi di natura finanziaria e si è ritrovato a non pagare un prestito o un mutuo. Nella maggior parte dei casi, il protestato non può più richiedere un nuovo finanziamento per un certo periodo. Con la creazione di un protesto, le problematiche possono essere molteplici. Nonostante le banche abbiano ridotto l’accesso al credito, alcuni istituti e società finanziarie, hanno deciso di modernizzare le vecchie forme di pagamento per aiutare le persone in situazioni di emergenza. Le soluzioni di prestiti personali per protestati esistono: cessione del quinto dello stipendio, prestito delega e prestito cambializzato. Leggi tutto “Prestiti personali ai protestati”

Truffe nel mondo delle assicurazioni

State cercando la migliore polizza nel mondo delle assicurazioni auto ma non sapete quale scegliere? Fate attenzione perché in questo periodo vanno di moda le truffe assicurative. Purtroppo la crisi economica sta colpendo il mercato assicurativo e questo ha provocato una reazione che sta portando molte persone a cadere in trappole. Evitate di acquistare assicurazione auto online o non  vendute a prezzi stracciati, perché si tratta di truffe che sembrano reali. I fenomeni di questo genere si presentano in momenti di crisi come quello attuale e colpiscono maggiormente le famiglie messe in ginocchio dai prezzi non sempre ragionevoli che le compagnie assicurative offrono alla propria clientela. Leggi tutto “Truffe nel mondo delle assicurazioni”

Gioco online: un mercato da 17 miliardi di euro nel 2013

Gioco onlineSecondo gli analisti di vari operatori del settore, nel 2013 il gioco online raggiungerà la quota del 35% della internet-economy, posizionandosi in assoluto come il settore più prolifico tra tutte le attività di business legate al web. Per tradurre in cifre, pare che il giro d’affari legato a casinò online, poker, scommesse sportive e altri giochi online raggiungerà l’enorme cifra di 17 miliardi di euro, superando nettamente i 14 miliardi di euro relativi all’anno precedente. Il motivo più plausibile per giustificare questo incremento va ricercato nella recente introduzione nel mercato italiano delle slot machines online, giochi che da sempre attraggono un gran numero di giocatori, grazie sia alla semplicità di gioco (non sono necessarie abilità e non ci sono regole da imparare), sia al sogno di accaparrarsi i grandi jackpot che spesso vengono messi in palio. Per i curiosi, è possibile trovare informazioni sui casino online su Italcasino.net, un portale dedicato al mondo dei casinò online che contiene anche informazioni sulle nuove video slot machines. Leggi tutto “Gioco online: un mercato da 17 miliardi di euro nel 2013”

Non improvvisatevi trader, affidatevi alle piattaforme di trading online!

Fare Trading online è un’attività molto sviluppata in rete, che consente di realizzare dei guadagni investendo in borsa direttamente dal computer di casa o da qualsiasi altro dispositivo che abbia determinati requisiti e una buona connessione internet. Il mondo della borsa mondiale è senza dubbio affascinante, ma se si investe senza conoscere bene le leggi che lo regolano si rischia di portare a casa una perdita di denaro accompagnata da una grande delusione. Se si è dei principianti del trading, per evitare scoraggianti  insuccessi bisogna necessariamente appoggiarsi a dei siti broker, che sono degli intermediari che mettono a disposizione del cliente una piattaforma operativa e tutta l’esperienza che serve per sapersi muovere nel campo dei mercati finanziari. Le perdite in denaro sono comunque da mettere in conto, ma diventa anche utile saperle contenere quanto più possibile affidandosi a dei professionisti del settore. Leggi tutto “Non improvvisatevi trader, affidatevi alle piattaforme di trading online!”

Reagire alla crisi, diventare trader professionista

La crisi economica che stiamo vivendo è davvero dura: iniziata come una crisi nel settore immobiliare USA (vi ricordate ancora dei famosi mutui subprime? ) si è rapidamente trasformata in una crisi dell’economia reale, una crisi che ha colpito tutti duramente. La disoccupazione è ai massimi storici e anche chi ha un lavoro vive nel terrore di perderlo, di finire in cassa integrazione o peggio ancora di vedersi imposto un contratto di solidarietà, che significa perdere gran parte del proprio stipendio per continuare almeno a lavorare. In questo contesto moltissimi italiani, soprattutto tra i più giovani dobbiamo dire, stanno facendo la scelta di diventare trader professionista. Che cosa significa? Significa che si dedicano per un certo numero di ore al giorno, in modo adeguato e con la giusta preparazione.  Leggi tutto “Reagire alla crisi, diventare trader professionista”

Il modello di dichiarazione redditi 730: chi può compilarlo e i documenti da produrre

Il modello di dichiarazione redditi 730Per stabilire quale sia effettivamente l’importo delle imposte dovute al fisco il contribuente, sia esso persona fisica o persona giuridica, deve periodicamente compilare un dichiarazione dei redditi.  Per i lavoratori dipendenti e pensionati, in possesso di  determinati redditi, è possibile compilare il modello 730, un modello semplice che garantisce la celerità di eventuali rimborsi da parte dell’amministrazione finanziaria. Chi può compilarlo – Infatti il modello è possibile compilare il modello fruendo dell’assistenza del datore di lavoro o dell’ente pensionistico, o in alternativa di uno dei centri di assistenza fiscale per lavoratori dipendenti o pensionati (CAF) o di professionisti abilitati ( ragionieri, commercialisti, ecc.). E’ possibile compilare il mod. 730 solo se si posseggono i seguenti redditi: Leggi tutto “Il modello di dichiarazione redditi 730: chi può compilarlo e i documenti da produrre”