Cautela sull’utilizzo dell’Inflazione Europea nel Trading

Chi basa le proprie strategie di trading sull’analisi fondamentale e preferisce il forex tra valute-paese ha sempre preso nel mirino i dati sull’inflazione, in quanto di rilevanza strategica per l’investitore. Lo scenario attuale, però, presenta, per l’eurozona, molte incertezze dato che ci si colloca in periodi di rallentamento della crescita economica. Sono i momenti in cui i dati sull’inflazione perdono di spessore strategico per il forex.

ELABORAZIONE DIGITALE

Lo scenario ideale per l’inflazione-indicatore utile del forex

Speculare sui differenziali dei tassi di cambio vuol dire anche tenere conto non solo della politica monetaria ma anche della leva tassi d’interesse, strettamente connessa all’inflazione. La visione economica predominante dell’euro-zona, assodato la ricerca endogena o spontanea di una corrispondenza fra economia monetaria ed economia reale, non è ben chiara sul fronte degli interventi. L’inflazione bassa è associata a continue politiche di tassi d’interessi bassi che fanno presagire uno scenario deflattivo e di rallentamento della crescita economica. Quindi, il forex tradizionale tra euro e dollaro ha perso ogni riferimento epocale. Ci si attende, da tale punto di vista, un crollo del Super-Euro, ma si continua paradossalmente ad acquistare Euro, o almeno il lato forte del mercato si sta orientando così. Una moneta apprezzata significa forza nell’import ma debolezza nell’export. Lo scenario ideale per poter tenere conto dell’inflazione è rappresentato da fondamentali comprovanti la crescita economica. In questo caso, è possibile non disambiguare la politica della banca centrale che potrebbe essere da policy-maker o “falco” (in presenza di inflazione da domanda, si contrasta con un altrettanto aumento dei tassi di interesse) o policy-taker o “colomba” (ci si muove in tendenza, preservando la politica dei bassi tassi d’interesse). Di fronte a bassi tassi d’interesse, l’investitore istituzionale (fondi a risparmio gestito) punta a smobilizzare le attività colpite dalla caduta dei tassi (dipende da quali tassi). Il forex trader vende o acquista valuta sulla base della percezione di rischio (fondamentalista) oppure dell’analisi tecnica (controllo dei supporti e resistenze). Leggi tutto “Cautela sull’utilizzo dell’Inflazione Europea nel Trading”

L’acquisto di fondi è oggi alla portata di tutti

Si sente spesso dire che le operazioni finanziarie online sono alla portata di tutti, ma è davvero così? Visto che si parla di un intenso giro di soldi la domanda è ovviamente più che opportuna. Cerchiamo di dare una risposta.

L'acquisto di fondi è oggi alla portata di tutti

Gli investimenti non sono mai semplici, neanche quelli che vengono condotti online. Ogni volta che decidete di gettarvi in un investimento dovete sempre tenere bene in mente che per quanto vi sembri sicuro al cento per cento la realtà è ben diversa, che c’è sempre un margine di errore, che è sempre possibile perdere i propri soldi, anche tutto il capitale che è stato investito. Proprio per questo motivo tutti coloro che decidono di investire i loro soldi dovrebbero prima di tutto informarsi su ciò che stanno facendo. Non vi stiamo consigliando di diventare degli esperti, ma almeno di informarvi sulle tendenze del mercato e su tutte le strategie per investire, informazioni queste che è possibile reperire anche direttamente online.

Nonostante questo però dobbiamo ammettere che ci sono alcune tipologie di investimento che risultano molto più semplici e sicure delle altre e che sono accessibili quindi anche a coloro che non hanno molta dimestichezza con il mercato finanziario nonché a coloro che hanno pochi soldi da poter investire. Un esempio è l’acquisto di fondi comuni. Leggi tutto “L’acquisto di fondi è oggi alla portata di tutti”

Le opzioni binarie: il trading online chiaro e semplice da utilizzare

Le opzioni binarieIl trading online ha riscosso in questi ultimi anni un successo sempre più intenso, una forma di compravendita di titoli finanziari a cui tutti possono avere accesso e che può essere condotta comodamente dal proprio computer di casa senza neanche dover necessariamente investire un capitale particolarmente ingente. Come tutte le realtà di grande successo anche il trading online ovviamente si sta evolvendo anno dopo anno offrendo sempre nuove opportunità di guadagno. Tra queste dobbiamo assolutamente ricordare le opzioni binarie.

Le opzioni binarie stanno riscuotendo un successo davvero molto elevato visto che si tratta di uno strumento molto semplice da utilizzare, strumento che può essere sfruttato allora anche dalle persone meno esperte. Non c’è bisogno infatti di avere un’ottima conoscenza del mercato, di gettarsi in analisi complesse degli andamenti dei vari titoli o di cogliere i movimenti più lunghi che il mercato può intraprendere. Le opzioni binarie infatti mettono davanti al trader una sola domanda: quel titolo finanziario o quella valuta riuscirà a superare in un determinato lasso di tempo un determinato valore? Se il trader crede che il prezzo del titolo salirà allora si compra al rialzo, se il trader invece crede che il titolo avrà un valore più basso si compra ovviamente al ribasso. Una semplice previsione quindi, è in questo che consistono le opzioni binarie. Leggi tutto “Le opzioni binarie: il trading online chiaro e semplice da utilizzare”

I prestiti maggiormente richiesti nel 2014

I prestiti maggiormente richiesti nel 2014Per quelli che si preparano ad affrontare il 2014 con l’intenzione di aumentare un po’ la propria liquidità, sia per progetti nuovi, o per qualche difficoltà finanziaria legata inevitabilmente alla crisi, ci sono buone notizie. A quanto pare, come conseguenza del difficile periodo da cui arriviamo, gli istituti di credito tenderanno, quest’anno, a rendere più agevoli le operazioni per ottenere un finanziamento. Nuclei familiari molto numerosi, pensionati e coppie giovani avranno accesso a condizioni privilegiate, e subito dopo queste categorie sarà la volta delle imprese (Piccole e medie). La ben nota formula della cessione del quinto, le cui norme in materia di legge sono state relativamente da poco, peraltro, aggiornate, si consoliderà ancora. Le categorie che infatti possono adesso approfittarne sono infatti aumentate. Dove una volta si accedeva a questo tipo di finanziamento soltanto se si era dipendente statale, pensionato o dipendente con contratto a tempo indeterminato, recentemente sono state inserite agevolazioni e formule che consentono di ottenere un prestito molto simile anche se si è in possesso di un contratto di lavoro determinato. Leggi tutto “I prestiti maggiormente richiesti nel 2014”

Prestito Universitario: come funziona?

risparmio-550x366L’ultima frontiera dell’educazione e dell’innovazione sono le università telematiche, che oltre a svilupparsi sempre di più su tutto il territorio nazionale, seguendo il modello americano, si dimostrano anche un’ottima risposta alla crisi che sta avvolgendo il paese e in particolar modo il mondo dell’istruzione. Infatti, i costi delle università online, come quella di Unicusano ad esempio, oltre a godere di tariffe abbastanza contenute, godono anche della possibilità di usufruire del prestito universitario, che funziona proprio come per le università tradizionali.

Come esattamente?

Ispirandosi al governo inglese, dove questa pratica avviene ormai da diversi anni, il Ministero della Gioventù, in collaborazione con l’Abi, Associazione Bancaria Italiana, si impegna ad assicurare prestiti d’Onore ai laureanti e ai laureati che ne hanno bisogno. E la somma che alcune tra le banche più importanti d’Italia e popolari è davvero notevole, per un ammontare di 25 milioni di euro.

Ne può usufruire qualsiasi studente tra i 18 e i 40 anni, raggiungendo un massimo di 25mila euro, spalmabili su tre o cinque anni, a seconda della durata del corso di laurea, del master o del progetto di dottorato, per cui viene richiesto il prestito. Leggi tutto “Prestito Universitario: come funziona?”

Plafond Casa: agevolazioni per l’accensione del mutuo e ristrutturazione della casa

Plafond CasaNotizie confortanti per chi è intenzionato a richiedere un mutuo o per tutti coloro che hanno bisogno di un finanziamento per ristrutturare casa riqualificandola dal punto di vista energetico. E’ stato infatti sancito un accordo fra CdP, la Cassa Depositi e Prestiti e l’ABI, sostenuto dal Governo che ha promosso la stipula della Convenzione “Plafond Casa” per liberare 5 miliardi da destinare a coloro che vogliono accendere un mutuo per l’acquisto di una nuova abitazione. Al via le richieste quindi, ma anziché perdere intere giornate in coda in banca, per valutare le migliori condizioni a cui accedere al mutuo agevolato è possibile far tutto comodamente da casa, in pochi semplici click: è possibile infatti consultare e scegliere il miglior mutuo on line in questo sito, il quale oltre a fornire in pochi secondi un quadro completo delle condizioni necessarie per usufruire delle agevolazioni, si potrà avere un notevole risparmio di tempo saltando le code, ed evitando gli intermediari fisici di una banca tradizionale. Si potrà quindi avere un sostanzioso risparmio, proprio in virtù del contatto diretto offerto dal portale con l’istituto di credito.

Vediamo ora chi ha una corsia preferenziale per ottenere un mutuo agevolato all’interno di Plafond Casa. Innanzitutto le giovani coppie che devono acquistare la prima casa, anche se non sposate, le famiglie numerose o che presentano nel proprio nucleo, un soggetto disabile. Se questi soggetti sono privilegiati non significa che tutti gli altri non possano avanzare la propria richiesta: i fondi possono essere richiesti a partire dal 10 Dicembre, e saranno erogati a partire dal 7 Gennaio 2014 con cadenza mensile. La Convenzione ha previsto l’apertura di un canale internet per la richiesta del mutuo agevolato, dando la possibilità a chi non ha tempo, o voglia di spendere intere giornate a sbrigare gli iter burocratici, di farlo direttamente sul web: si chiama Plafond Casa online, e da’ la possibilità di verificare le condizioni migliori per sottoscrivere il proprio mutuo o il proprio finanziamento in maniera veloce e semplice. Per questo se hai deciso di acquistare un immobile, adesso stesso, consulta e scegli il miglior mutuo online su questo sito: i fondi sono limitati, e se hai le caratteristiche di idoneità avrai il tuo mutuo confermato in pochi click. Leggi tutto “Plafond Casa: agevolazioni per l’accensione del mutuo e ristrutturazione della casa”

Rc auto: 2014 critico

rcauto-2014-1Nel bene o nel male, sicuramente il 2014 per le compagnie assicurative sarà un anno di cambiamento. Il nuovo ddl del consiglio dei ministri, infatti, è stato definito dal Ministro dello Sviluppo Economico come un’importante rivoluzione nel settore delle polizza RC Auto. D’altro canto c’è chi, come il presidente di Federcarrozzieri Davide Galli e l’Associazione vittime della strada, ha criticato questa bozza a volto scoperto. Uno dei punti più discussi di tutti è stato appunto il cosiddetto risarcimento in forma specifica. Secondo quanto previsto dal decreto, infatti, per consentire un adeguamento delle cifre del premio assicurativo da pagare con il resto dell’Europa, alle Compagnie verrebbe concesso di optare per un risarcimento specifico in base alle fatture dei danni subiti alle cose, anziché utilizzare una tabella di conversione per il risarcimento, in presenza di soli danni alle cose e senza concorsi di colpa.

Secondo Aldo Minucci, presidente dell’Ania, questa soluzione potrebbe essere la chiave di volta per un risparmio sempre maggiore sulle polizze auto, in quanto le compagnie risparmierebbero su riparazioni e pezzi di ricambio rivolgendosi esclusivamente ad officine convenzionate, il che andrebbe a tutto vantaggio dell’assicurato. Al di là di questo, tuttavia, è già possibile risparmiare con la propria polizza rc auto, ad esempio grazie al migliore comparatore online Comparameglio.it dove è possibile confrontare più assicurazioni rc auto e trovare così la polizza più vantaggiosa e conveniente. La replica al presidente dell’Ania è arrivata direttamente da Federcarrozzieri, che invece mette in guardia dalla possibile alterazione della libera concorrenza sul mercato degli autoricambi. Se le assicurazioni si rivolgessero direttamente alle officine convenzionate, infatti, non ci sarebbe più libera concorrenza e il prezzo non sarebbe più calmierato. Leggi tutto “Rc auto: 2014 critico”

Lugano, la città svizzera più amata dagli italiani non solo per questioni di tasse

immobiliare luganoComune svizzero situato nel Canton Ticino, Lugano rappresenta una delle città svizzere più amate dagli italiani, non solo per quel che riguarda il lato turistico della città, ma anche – e forse soprattutto – per organizzazione e ordine che in questo luogo sembrano regnare sovrani. E da un punto di vista economico e aziendale di certo il confronto con l’Italia risulta abbastanza imbarazzante. La città svizzera è infatti molto ben organizzata, sia dal punto di vista dei servizi al cittadino (mezzi di trasporto, pulizia e ordine nelle strade e al di fuori dei locali, spazi verdi, piste ciclabili, e molto altro ancora), sia per l’aspetto turistico: molti i servizi di intrattenimento per i turisti, ma anche i locali, i ristoranti e i luoghi d’arte in questa città che non lascia spazio a critiche o insoddisfazioni. Inoltre è una città, che come tutte le città della Svizzera, tiene molto all’espansione economica e al benessere delle aziende del territorio. Molte le agevolazioni sia da un punto di vista della politica fiscale ma anche per chi decide di acquistare una casa. Non è affatto un caso il fatto che il mercato immobiliare di Lugano è uno dei più fiorenti in Europa, con richieste sempre crescenti e molta dinamicità nelle compravendite immobiliari. Leggi tutto “Lugano, la città svizzera più amata dagli italiani non solo per questioni di tasse”

Riparazioni in casa: il risparmio familiare passa soprattutto nell’economizzare

Riparazioni in casaIl budget familiare è parecchio vincolato da tutta quella serie di interventi di manutenzione che spesso occorre eseguire: basti pensare alla caldaia che si rompe all’improvviso, il frigorifero che alza bandiera bianca, la lavatrice che non centrifuga più etc etc etc.. In questi casi il dilemma classico è: riparare o acquistare un prodotto nuovo? Riuscire ad economizzare tramite delle riparazioni opportune ed economiche spesso è un fattore che incide notevolmente sulle spese e sull’economia familiare. Gli elettrodomestici in particolare sono quelli che si fanno sentire di più sotto questo aspetto, perché sono quelli che utilizziamo di più: frigorifero, lavastoviglie, lavatrice, forno e cosi via. Tutti possono convenire che la lavatrice al giorno d’oggi sia diventata un elettrodomestico tra i più utili ed indispensabili. Basti pensare al carico di lavoro e al tempo che risparmia alla comune massaia e madre di famiglia, o allo scapolo. Pensate a cosa dovrebbe fare la mamma se non avesse la lavatrice e a tutto il tempo che dovrebbe perdere a passare a lavare i vari capi d’abbigliamento appartenenti ai componenti della famiglia o alla casa. Immaginate il disagio di un uomo che lavora nel doversi occupare del lavaggio dei suoi vari indumenti o delle lenzuola! E del doversi assicurare che questo lavaggio porti ai risultati desiderati. Leggi tutto “Riparazioni in casa: il risparmio familiare passa soprattutto nell’economizzare”