Assicurazione scooter e moto temporanea



Lo scooter, così come il motociclo e la moto sono un mezzi che non vengono utilizzati durante tutto l’anno; infatti sono molti che lasciano il mezzo fermo durante l’inverno o lo usano solamente nei weekend.

Assicurazione scooter

Ecco che per questo le compagnie assicuratrici hanno studiato pacchetti ad hoc per venire incontro ai contraenti proponendo soluzioni per questo tipo di esigenze particolari, e offrono:

  • le assicurazioni moto temporanee
  • le polizze a consumo
  • le assicurazioni moto annuali ma sospendibili

L’assicurazione moto temporanea e scooter temporanea è un tipo di polizza, che permette al contraente di sottoscrivere un contratto di assicurazione per la propria moto che prevede la possibilità di proteggere eventuali danni generati dal motociclo o dallo scooter per un periodo definito e limitato nel contratto stesso. La copertura temporale viene definita a livello di contratto e chiaramente in base a questa possono essere calcolati i premi assicurativi correlati (più o meno onerosi).


Tra i pacchetti offerti di assicurazione temporanea per lo scooter e per la moto ci sono le formule di:

  • assicurazione periodica: che si riferisce ad periodi di tempo che possono andare dai tre ai sei mesi, ed è indicata per chi usa il proprio mezzo in primavera ed estate.
  • assicurazione di breve durata: copre il veicolo per periodi molto brevi, qualche giorno o settimana, ed è per questo che spesso è stipulata da chi usa il mezzo solo in determinati giorni della settimana, come ad esempio nel weekend, o per spostamenti occasionali.

Le assicurazioni temporanee si possono stipulare presso le filiali delle compagnie assicurative, o presso i portali web dedicati che offrono il medesimo servizio, con sconti interessanti e tariffe convenienti. Quando si stipulano assicurazioni temporanee, si devono valutare le clausole presenti nel contratto riguardanti gli incidenti al di fuori della copertura assicurativa, che rimane valida anche se il mezzo è parcheggiato col motore spento, o viene rubato, usato per motivi urgenti, o guidato da una persona preposta alla sua riparazione.

Il vantaggio delle assicurazioni temporanee sta nel costo più contenuto rispetto a quelle annuali, e questo permette al contraente un risparmio importante. Le assicurazioni temporanee associano costi contenuti a una minore operatività. Il contraente però deve valutare la possibilità di fare un’assicurazione annuale sospendibile, bloccando l’assicurazione nei periodi di non utilizzo della moto. In alcuni casi questo passaggio è più conveniente rispetto alle polizze a frazionamento trimestrale o semestrale.